Metasearch marketing per aumentare le prenotazioni

hotel metasearch marketing integrazioni myguestcare

 

Gli Hotel Metasearch, o metamotori di ricerca per hotel, sono dei motori di ricerca che aggregano su di un’unica piattaforma web i prezzi di alberghi e di altre strutture ricettive. Si tratta di piattaforme con un altissimo traffico di visitatori che offrono la possibilità di comparare il prezzo proposto dai diversi operatori per lo stesso hotel.

I metasearch più famosi sono Google Hotel Ads, Trivago e TripAdvisor. Oltre a confrontare le tariffe, ricavate direttamente dai booking engine dei siti web degli hotel, i metasearch comparano anche le tariffe praticate dalle OTA (Online Travel Agencies), e molte altre informazioni che gli utenti possono cercare e filtrare per selezionare le strutture ricettive che cercano in un determinato momento. Gli utenti possono effettuare una ricerca per nome dell’hotel o per destinazione, e affinarla in base a parametri quali, date e disponibilità, offerte, tipo di sistemazione, recensioni, condizioni di prenotazione e servizi offerti.

Dato il cambiamento nelle abitudini di ricerca e di acquisto degli utenti negli ultimi anni, i metasearch si configurano per gli hotel e le OTA come un ulteriore canale di marketing digitale. Grazie ai metamotori, per un utente è estremamente semplice trovare un hotel in rete ed avere tutte le informazioni a disposizione in pochissimo tempo ed in un solo sito web, comparando tutte le caratteristiche delle strutture di interesse con estrema facilità.

Differenza tra OTA e Metasearch

Sin dalla loro comparsa, i metasearch sono andati evolvendosi sempre più. Ad oggi, il modello di business di alcuni di loro converge verso quello delle OTA, sebbene sussistano ancora delle differenze: la più importante risiede nel fatto che le OTA vendono gli alloggi per conto degli hotel o delle strutture ricettive, e trattengono una commissione. Mentre, i metasearch raccolgono informazioni dai siti web e dalle stesse OTA, e possono presentare per gli operatori costi che si possono sostanziare in: costi per commissioni, come ad esempio commissioni per booking o commissioni per stay, o costi per la vendita di spazi pubblicitari, di solito il Cost per Clic (CPC).

I vantaggi degli Hotel Metasearch

Per gli hotel, il vantaggio di ricorrere ai metasearch è duplice:

  • aumentare la visibilità online, e poter riuscire quindi a competere, non solo con le strutture direttamente concorrenti, ma anche con i grandi portali OTA, posizionandosi proprio vicino a questi ultimi nei risultati di ricerca.
  • aumentare le prenotazioni dirette, strettamente connesso al primo, il secondo vantaggio deriva dal fatto che un hotel, utilizzando una strategia basata sul CPC o sulle impression, può di fatto comparire tra i risultati di ricerca e competere direttamente.

Ecco quindi che gli hotel metasearch si configurano come uno strumento di disintermediazione che permette anche alle strutture di dimensioni contenute di ricevere più prenotazioni dirette ad un costo più basso rispetto alle commissioni sulla vendita.

In ogni caso, il giusto equilibrio è sempre nel mezzo. Dal punto di vista della distribuzione, ogni hotel e struttura ricettiva dovrebbe mettere a punto il giusto “distribution mix” composto dai vari strumenti in modo da massimizzare la distribuzione degli alloggi online.

Le OTA sono, e restano un canale fondamentale per gli hotel e le strutture ricettive e non utilizzarlo non è una via percorribile al giorno d’oggi.

In conclusione, gli hotel metasearch sono un importante canale di distribuzione che permette di aumentare la visibilità e quindi di raggiungere ancora più clienti. Clienti che, almeno inizialmente, possono anche non appartenere al target stabilito in precedenza, ma che i metasearch aiutano a raggiungere.

Altrettanto fondamentale è gestire questo potente strumento di marketing: con l’integrazione MyGuestCare Metasearch è possibile connettere MyGuestCare ai metamotori di ricerca mostrando le tariffe e le disponibilità e, a seconda del modello pubblicitario scelto, tracciare le conversioni di ogni campagna, avendo a disposizione i dati all’interno di un’unica piattaforma.

photo credit: designed by Freepik